Manutenzioni
Traduci nel sito
Italian Chinese (Traditional) English French German Japanese
Dic
23
2015

Una frizione che slitta ... più volte

Scritto da amministratore Ultimo aggiornamento (23 Dicembre 2015)
PDFStampaE-mail

JavaScript is disabled!
To display this content, you need a JavaScript capable browser.

 

“Una frizione eterna”  … ricordo le parole di un personaggio locale e meccanico sopraffino che quando spianai la motocicletta mi indicò tutte le cose da fare e ossequiosamente rispettare per il corretto impiego del veicolo. Parlerò di Lui a breve in un articolo a parte . Un uomo che ha dato tanto a noi “boxeristi” e non solo in termini di meccanica. Si andava il Sabato in officina a chiedere delle banalità solo per sentirlo parlare del suo/nostro mondo . Bei ricordi… Gaetano Magni e il suo fidato “ragazett” Raffael …

Un’altra “sua” : “ le scadrà la carta d’identità prima di aver bisogno di me , signore !”.
In effetti tutto vero per ben vent’anni! La moto che mi hanno rubato in Venezuela aveva all’attivo ben 360,000 chilometri con la sua prima frizione…sostituita per atto di prudenza ( ma ancora discreta)in virtù di quella transamazzonica che dovevo fare nel 2008. Sotto il link per poterla ammirare (è stata l’ultima volta anche per me) http://www.passioneboxer.com/index.php?option=com_content&view=article&id=47&Itemid=27

Basta parlare d’amore… Questa riparazione, già apparsa in passato nel sito, sta capitando spesso nel mio garage. Frizioni che dopo la loro sostituzione affrettata riportano lo steso difetto. E’ successo anche a me e le foto che si vedono sono della mia moto “ibrida” e portatrice sana di un sidecar .

In sintesi una maledetta perdita d’olio molto nascosta mi ha costretto a re intervenire  per ben due volte e con la collaborazione degli ”amici di sempre”  il problema è stato risolto. Non il solito paraolio albero motore, che DEVE essere sempre sostituito ad ogni intervento di questo tipo, ma un o-ring arancione che pur essendo nuovo anche lui… Incredibile ma vero. Un centesimo o poco più lasciava trafilare dal coperchio pompa olio e in un migliaio di km si ritornava a “slittare”. Uno su mille ? Forse !!!

Consiglio a lavoro finito di fare una prova “in moto” per brevi periodi e prima di “chiudere definitivamente controllare se tutto è asciutto. Un ventilatore davanti ai testoni serve quando si fanno più di 5 minuti .